Uncategorized

I progetti vincitori per la realizzazione degli “Open Data Day 2022”

Ogni anno la Open Knowledge Foundation organizza un contest per sovvenzionare la realizzazione di “Open Data Day“. Si tratta di una celebrazione mondiale a cadenza annuale dedicata ai dati aperti, durante la quale si intende facilitare il contatto fra le persone per creare nuove soluzioni ai problemi delle comunità, partendo dall’utilizzo degli open data.

Per l’anno in corso sono state sottomesse 296 domande di sovvenzione e in totale saranno supportati 14 eventi. Fra questi:

  • 10 eventi dedicati specificamente ai dati aperti, e
  • 4 eventi per la categoria “Dati oceanici per un pianeta fiorente”.

A differenza dalle edizioni precedenti, gli eventi Open Data 2022 sono caratterizzati da piccole sovvenzioni (offerte tramite Microsoft, partner dell’evento) che potranno realizzarsi dal 5 giugno 2022 fino al 31 agosto 2022.

Si riporta di seguito l’elenco dei 14 eventi vincitori. E in particolare, i 10 eventi dedicati ai dati aperti:

Associazione Tanjona (Madagascar)
Workshop di 2 giorni per aiutare/preparare le giovani generazioni provenienti da contesti multidisciplinari a pensare insieme a una soluzione per proteggere la biodiversità del Madagascar tramite i dati aperti e affrontare i problemi del cambiamento climatico.

Bolivia Tech Hub (Bolivia)
Evento dedicato ad esplorare i dati disorganizzati sulla biodiversità con l’aiuto della comunità tecnica e non specializzata, approfondendo la comprensione dell’esplorazione dei dati e utilizzando al meglio gli strumenti disponibili.

Dream Factory Foundation (Botswana)
Utilizzare i dati aperti per educare e ispirare un invito all’azione per ambientalisti ed esperti di agricoltura in Botswana per iniziare a utilizzare metodi agricoli sostenibili e rispettosi del clima al fine di migliorare la resa della produzione e promuovere un ambiente più sostenibile.

Lekeh Development Foundation (Nigeria)
Sviluppare le capacità della comunità costiera di Ogoni sul monitoraggio pratico della qualità dell’aria per un’efficace gestione ambientale.

Fundación Datalat (Ecuador)
Promuovere l’uso degli open data ambientali per mappare lo stato delle foreste e dei parchi naturali in Ecuador attraverso un esercizio di mappatura con tecniche di visualizzazione offline.

SUUDU ANDAL (Burkina Faso)
Tenere seminari con esperti c/o Ouagadougou e Dori e discutere di come le comunità possono utilizzare i dati per lo sviluppo locale e globale nel contesto della governance e della sicurezza in Burkina Faso.

Agro Tech Liberia (Liberia)
Creare consapevolezza sull’importanza dello sviluppo, della diffusione e dell’uso dei dati relativi all’alimentazione e all’agricoltura per la pianificazione strategica e la progettazione di politiche e programmi per il raggiungimento dell’obiettivo di porre fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare e una migliore nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile (Sustainable Development Goals n.2).

YouthMappers (Tanzania)
Mappatura delle zone di protezione dalle inondazioni e delle vie di evacuazione per migliorare la preparazione e le capacità di risposta alle inondazioni urbane tra le comunità locali nel comune di Morogoro e nel consiglio comunale di Ifakara, in Tanzania.

Centro Studi Università, Società e Scienza/UNIFESP (Brasile)
Mappare le principali fonti di finanziamento e il flusso di risorse che dovrebbero essere diretti allo sviluppo scientifico e tecnologico del Brasile.

Digital Opener AB (Svezia)
Presentare il metodo utilizzando Freedom of Information, condividere i risultati dell’indagine sulla trasparenza del budget investigativo e coinvolgere i partecipanti nell’utilizzo dei dati per le imminenti elezioni svedesi.

4 Eventi dedicati ai dati oceanici:

Escuela de Fiscales (Argentina)
Ospitare un evento ibrido con presentazioni e workshop per coinvolgere i cittadini e le organizzazioni civili nell’uso dei dati aperti a favore dell’attivismo ambientale e la protezione degli oceani.

U-INSPIRE (Indonesia)
Generazione di nuovi dati oceanici per una comunità costiera a Krui, provincia di Lampung. Una sessione di condivisione per discutere di come il disastro ha influito sul sostentamento della popolazione e condividere come monitorare l’ambiente circostante utilizzando alcuni sensori a basso costo e costruire tale sensore insieme alla comunità, in modo che possa essere mantenuto nel tempo.

Organizzazione dei giornalisti contro l’abuso di droghe e i crimini (Tanzania)
Formare i giornalisti su come cercare dati per aumentare la copertura mediatica o coinvolgerli su una varietà di argomenti relativi alla resilienza costiera, tra cui il ripristino dell’ecosistema, mezzi di sussistenza e sicurezza alimentare, rifugi e infrastrutture, uso e sviluppo del territorio e altro ancora.

Society for Women’s Education and Awareness Development (India)
Stabilire un paradigma alternativo per lo sviluppo sostenibile e il potere delle persone e coinvolgere i pescatori in politiche trasformative. Organizzare programmi di formazione per i giovani nella comunità di pescatori per formarli con i dati aperti disponibili sullo sviluppo sostenibile, l’equità intergenerazionale, la governance e la giustizia di genere.

Source: OpenDataDay

L’Open Data Day è un evento durante il quale gruppi di persone da tutto il mondo creano eventi locali dedicato all’utilizzo di Open Data nelle loro comunità. È un’opportunità per mostrare i vantaggi degli Open Data e incoraggiare l’adozione di politiche di dati aperti nel governo, nelle imprese e nella società civile.